Auguri

25 Dic

Algudnei vi augura Buon Natale e un Felice Anno Nuovo, in attesa di nuovi entusiasmanti traguardi.

Natale nell’arte

20 Dic

Martedì 29 dicembre alle ore 20,30, ad Algudnei sarà ospite la prof. Olga Riva Piller che ci descriverà le opere di famosi artisti che hanno testimoniato nei secoli la nascità di Gesù Cristo.
Vi aspettiamo numerosi!

Pio Solero

2 Dic

Venerdì 4 dicembre alle ore 20,30, ad Algudnei sarà ospite Matteo Da Deppo che ci presenterà lo  studio, realizzato nell’ambito del progetto Interreg IV I-A, sul nostro famoso pittore Pio Solero.

Lo studio vuole indagare i molteplici aspetti legati a uno dei più importanti artisti del variegato panorama dell’arte del XX secolo, il sappadino Pio Solero (1881 – 1975) “pastore nell’aspetto, certamente, anche per chi non lo conoscesse, un autentico figlio dei monti”. Grazie a un’innata capacità tecnica unita alla perseveranza nello studio, nel corso dei primi settant’anni del Novecento ha indagato incessantemente sui luoghi e sulla tradizione delle Dolomiti lasciando delle testimonianze artistiche di elevata qualità e di disarmante emozione.

 

MATTEO DA DEPPO
laureato in storia dell’arte a Padova, ha collaborato con il progetto di catalogazione dei beni ecclesiastici della curia di Bellun, dal 2012 direttore dei Musei della Magnifica Comunità di Cadore.
Ha collaborato nell’ambito dei progetti culturali dei “Tesori d’arte a Vigo di Cadore” e di “Lorenzago Aperta” oltre che presentare numerose mostre d’arte locale. Nell’ultimo periodo sta svolgendo attività di ricerca legata all’arte del XX secolo del territorio dolomitico.

Vi aspettiamo numerosi!

2015-29_Pio Solero

 

 

 

 

 

Fino all’ultima goccia

25 Nov

Venerdì 27 novembre alle ore 20,30, ad Algudnei si parla di mini-idroelettrico.

Lucia Ruffato e Giovanna Deppi ci presentano dati, immagini e testimonianze sulle “centraline” nella montagna bellunese.

Vi aspettiamo numerosi!

Poesia dell’autunno

19 Nov

Segnaliamo il prossimo appuntamento con la rassegna di poesia organizzata dal Gruppo Musicale di Costalta.

POESIA DELL’AUTUNNO

Secondo appuntamento il 21 novembre con Paolo Ruffilli
Costalta – Stua Cultural ore 20.45

Poeta, narratore e saggista, Paolo Ruffilli è una delle punte della poesia italiana contemporanea. Nato a Rieti nel 1949, ma originario di Forlì, si è laureato in Lettere presso l’Università di Bologna. Dopo alcuni anni trascorsi insegnando nei licei di Treviso (dove vive), ha in seguito abbandonato il lavoro di docente per dedicarsi a tempo pieno alla sua attività, in veste di saggista, traduttore, consulente e direttore editoriale, e collaboratore di quotidiani quali «Il Resto del Carlino», «Il Giorno», «La Nazione» e «Il Gazzettino».

Accanto al suo lavoro di critico c’è la produzione letteraria, che consiste in diverse raccolte di poesie edite per i tipi della Forum, della Garzanti, Amadeus, Vianello e Marsilio Editori.

L’ingresso è libero.

Laudato sì

17 Nov

Venerdì 20 novembre alle ore 20,30, ad Algudnei sarà ospite don Attilio Menia Cadore che ci parlerà dell’Enciclica di Papa Francesco LAUDATO SI’

Don Attilio è stato il fondatore dell’Università degli adulti/anziani di Belluno e ne è il presidente da 30 anni; è stato parroco di Limana dove vive tuttora.

A seguire il dibattito con il pubblico.

Vi aspettiamo numerosi!

Louvre Lens

9 Nov

Algudnei in visita al Louvre a Lens, Francia

image

TrailDoloMitica Eco-Marathon 2015

30 Ott

Segnaliamo il prossimo appuntamento con la presentazione della TrailDoloMitica Eco-Marathon 2015.

EVENTO DEL 30-10-15

FONDAZIONE CST. SERATE CON L’AUTORE 2015

27 Ott

Segnaliamo il prossimo appuntamento con la rassegna di incontri culturali organizzati dalla Fondazione Centro Studi Transfrontaliero del Comelico e Sappada.

SERATE CON L’AUTORE 2015

Quinto appuntamento della sesta edizione della rassegna di incontri culturali
il 29 ottobre con Pietrangelo Buttafuoco
Dosoledo – Sala Algudnei ore 20.30
Conversazioni con il saracino

 

Quinto appuntamento il 29 ottobre alle 20.30 alla Sala Algudnei di Dosoledo – Comelico Superiore della rassegna “Serate con l’autore 2015 – Un ponte culturale per la convivenza civile nella legalità”: ospite il giornalista Pietrangelo Buttafuoco, con il suo ultimo saggio Il feroce saracino. La guerra all’Islam. Il califfo alle porte di Roma (Bompiani).

Da religione residuale l’islam oggi è diventato l’incubo di tutti; bussa alla porta di ciascuno di noi, insinuandosi nella nostra più privata quotidianità. Della strage di “Charlie Hebdo” a Parigi resta un fotogramma: un musulmano che spara a un altro musulmano. Il primo uccide in nome di Allah, il secondo muore invocandolo. È una guerra civile all’interno dell’islam quella che, nel solco delle primavere arabe, dei flussi migratori e del dilagare del terrorismo internazionale, incendia la comunità musulmana. L’Isis cancella coi caterpillar l’antica città di Hatra. Come a Mosul, così a Nimrud. Di duemila anni di storia resta la polvere – uno scempio messo in atto dai terroristi che non risparmia neppure i luoghi santi della religione di Maometto.

Giornalista e conduttore sia televisivo che radiofonico, Pietrangelo Buttafuoco ha lavorato al Foglio di Giuliano Ferrara, a Panorama e a La Repubblica. Ha condotto negli anni su LA7 Giarabub e, con Alessandra Sardoni, l’edizione estiva della trasmissione Otto e mezzo, Questa non è una pipa su Rai5 e dal 2014 è ospite fisso del programma di Giovanni Minoli Mix24 su Radio24, oltre a scrivere per Il Sole24Ore.

Molti i suoi romanzi: Le uova del drago (Mondadori 2005), L’ultima del diavolo (Mondadori 2008), Cabaret Voltaire (Bompiani 2008), Fìmmini (Mondadori 2009), Il Lupo e la Luna (Bompiani 2012), Fuochi (Vallecchi 2012), Il dolore pazzo dell’amore (Bompiani 2013). Del 2014 sono il romanzo I cinque funerali della Signora Göring (Mondadori) e il saggio Buttanissima Sicilia. Dall’autonomia a Crocetta, tutta una rovina (Bompiani). Nel 2015 inizia a scrivere anche per Il Fatto Quotidiano e pubblica l’ultimo saggio Il feroce Saracino (Bompiani).

A condurre la serata il giornalista Orazio Longo.

 

L’ingresso è libero.

manifestino quinta serata 2015-01

Strada dei fienili a Dosoledo

25 Ott

Oggi inaugurazione non convenzionale a Dosoledo. Ad inaugurare la fine dei lavori di manutenzione della strada dei fienili di Dosoledo il sindaco Marco Staunovo Polacco e l’amministrazione della Regola di Dosoledo con Stefano Golin.
La configurazione della strada dei fienili, derivante dal piano di rifabbrico ottocentesco, accoglie oggi ancora alcune attività agricole e di artigianato.
Siamo sicuri che questa sinergia tra amministrazione comunale e regoliera sarà la prima di una lunga serie, sinergia importante per il nostro territorio.
Da parte nostra tutta la disponibilità a supportare e arricchire le future azioni culturali e operative.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: