Archivio | settembre, 2013

Varcare il Confin

25 Set

Venerdì 27 settembre alle ore 20.45, Algudnei ospita  lo spettacolo Varcare il Confin di Martina Casanova Fuga e il Coro Comelico diretto da Luciano Casanova Fuga

Lo spettacolo ripercorrerà alcune tra le fasi fondamentali della storia dell’emigrazione, dai primi anni del Novecento fino ai giorni nostri, attraverso il racconto di una donna, costretta a Varcare il confin per cercare una vita  migliore. I canti degli emigranti saranno eseguiti dal vivo e nel rispetto della loro versione originale. Un intimo viaggio attraverso i ricordi, le storie, le musiche, le canzoni e le immagini di un tempo vicino e lontano.

Voci
Martina Casanova Fuga
Nicholas Cesco Cimavilla

Musicisti
Fisarmonica: Fabio De Lorenzo Smit
Chitarra: Emanuele Pellizzaroli
Seconda chitarra: Michele Becciu
Contrabbasso: Francesco Pellizzaroli
Percussioni: Nicola Festini

Immagini
Michele Casanova Crepuz

 

Tecnici
Luca Fontana
Michele Casanova Crepuz

Come sempre vi attendiamo numerosi!

 

Varcare il confin

LE PAROLE DEL “GRUPPO”

16 Set

HI E HÒ, M., nella loc. è n hi e hò (detto di persona che non si esprime chiaramente, che non si capisce come la pensi).

I primi trent’anni del Gruppo musicale di Costalta

11 Set

Venerdì 13 settembre alle ore 20.45, Algudnei ospita  la serata di spettacolo del Gruppo musicale di Costalta.

Verranno presentate le recenti pubblicazioni del gruppo, con canzoni, recitazione e proiezione del video “Mia terra dolomitica”.
Al compimento dei 30 anni di attività culturale nella valle del Comelico, il Gruppo musicale di Costalta ha edito un libro, intitolato Vara nova, con i testi di tutte le canzoni, circa 230, realizzate nei tre decenni; un altro libro, scritto da autori vari, raccoglie la documentazione sul paese di origine del gruppo, Costalta e il legno, storia, scultura, poesia, con foto delle vecchie case di legno, delle sculture ad esse abbinate, con commenti artistici e un piccolo saggio di storia; un dvd Mia terra dolomitica, che è un documentario poetico, con immagini di Gianni Frescura, musiche di Daniele De Bettin, e lettura dei testi in italiano, tedesco e ladino.

Come sempre vi attendiamo numerosi!

I primi trent'anni

Dalonde/lontano (COMELICO IN VERSI)

9 Set

Dalonde (Lontano)

(…)
È dalonde
al mi troi da la zima
cuanto erto ch’iné sto giarón
nostalgia da stà aped te
e zal ciaudo dal ceda
sintìme imbrazó.

Cuön ch io sento
la to mön sora me
trema el ciarne
e me par da tma tu
vögn arente
ne sta caminé.

Ne sta scondte
öi bisogno da vödte
ne stà tade
voi sintì la to os
vogn arente
ne sta caminé.

Da una canzone del Gruppo Musicale di Costalta scritta da Lucio Eicher Clere e musicata da Daniele De Bettin
Gruppo Musicale di Costalta, Vara nova. Canzoni in ladino, Grafiche Sanvitesi, 2013, p. 174

È lontano
dalla cima il mio sentiero
è ripido questo ghiaione
nostalgia di stare con te
nel calore di casa
il tuo abbraccio.

Quando sento
la tua mano su di me
il mio corpo trema
è come cadere
vieni vicino
non te ne andare.

Non nasconderti
devo vederti
non nasconderti
voglio sentire la tua voce
vieni vicino
non te ne andare.

Frammenti

4 Set

Venerdì 6 settembre alle ore 20.45, per i venerdì di Algudnei, Arrigo De Martin Mattiò ci mostrerà interessanti filmati d’epoca trasmessi da Tele Alto Comelico

Dateci poi le vostre impressioni, anche su Facebook (https://www.facebook.com/algudnei), a presto.

Frammenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: