Archeologia della Grande Guerra oltre i 1000 metri: rilievo dei resti sulla Cresta di Confine

21 Lug

Cari amici,
venerdi 24 luglio alle 21 ad Algudnei la serata “Archeologia della Grande Guerra oltre i 1000 metri: rilievo dei resti sulla Cresta di Confine” organizzata da Lassù – società cooperativa nell’ambito della rassegna Arte Architettura Archeologia oltre i 1000 mt, con Rupert Gietl e Daniela Zambelli.

I resti della Prima Guerra Mondiale attraverso nuove metodologie di rilievo e interpretazione storica.
L’area a confine tra le tre regioni Veneto, Ostirol e Sudtirol, è stata interessata dalla Prima Guerra Mondiale tra il 1915 e 1917. Tali resti risultano essere i più conservati d‘Europa. Nell’ambito del Fondo Piccoli Progetti dell’Interreg IV si sono documentate, per la prima volta, le vestigia del conflitto sulle due parti del fronte per  rendere i risultati accessibili al pubblico attraverso la produzione  di una cartina storico-turistica. La zona di progetto è punto d’incontro tra la frontiera bellunese, austriaca e sudtirolese.

Vi aspettiamo numerosi.

Archeologia della Grande Guerra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: